giovedì 20 giugno 2013

Recensione: "Il codice degli innocenti" di Adrian Dawson

Buongiornoooo :D

La settimana scorsa ho finito di leggere "Il codice degli innocenti", ricevuto in formato pdf grazie alla mia collaborazione con Letteratura & Cinema. La recensione completa potete trovarla QUI, io vi metterò alcuni estratti! :)


Titolo: Il codice degli innocenti
Titolo originale: Codex
Autore: Adrian Dawson
Editore: Nord
Genere: Thriller
Pagine: 466
Prezzo: 18,60€

Un lampo sugli schermi radar, poi più nulla: il Boeing 747 in volo da Francoforte a New York si trasforma in una palla di fuoco e precipita nell'Atlantico. Tuttavia solo Jack Bernstein - campione mondiale di scacchi e geniale uomo d'affari - sa che quell'attentato aveva come obiettivo uno soltanto dei 245 passeggeri: sua figlia Lara, sparita nel nulla da tre anni e finalmente ritrovata, finalmente pronta a tornare a casa e a spiegare il motivo della sua fuga. Jack lo sa perché è stato contattato per e-mail da un certo Simon, il quale afferma di conoscere la storia di Lara e di essere pronto non solo a svelare l'identità dei suoi assassini, ma anche il luogo in cui è tenuto prigioniero il nipote di Jack... a patto che lui riesca a seguire le indicazioni nascoste in un messaggio criptato. Da quel momento in poi, Jack non saprà più di chi fidarsi: ogni amico potrebbe essere il mandante dell'omicidio della figlia e ogni nemico potrebbe rivelarsi il suo migliore alleato. Una cosa è certa: tra enigmi e codici, Jack sta per giocare la partita più pericolosa della sua vita e l'avversario che ha di fronte è disposto a tutto pur di proteggere un segreto antichissimo. Un segreto che Lara aveva scoperto e che voleva annunciare al mondo...



Il codice degli innocenti è il romanzo d'esordio di Adrian Dawson, edito dalla casa editrice Nord. Tutto inizia con l'esplosione di un volo Boeing 747. Il caso viene archiviato come un attentato terroristico e con l'arresto dei presunti colpevoli. Tutti ne sono convinti, anche Jack Bernstein, miliardario a capo di un'agenzia informatica, la cui figlia era su quel volo, di ritorno a casa dopo molti anni che se n'era andata senza dare spiegazioni.
Jack scoprirà che nulla è come sembra e che le persone di cui si fida pienamente in realtà hanno sempre giocato alle sue spalle.
Si ritrova ad essere pedina di una partita più grande di lui: tutto gira intorno agli scacchi e nell'incipt c'è proprio un bel paragone tra la vita e una partita di scacchi. Ma chi c'è al comando? 
Rompicapi, omicidi misteriosi, scacchi, religione, eresie e numerosi colpi di scena: un mix perfetto che ti tiene incollato al romanzo fino all'ultimo.
[La recensione completa QUI]

VOTO:


Se leggere l'intera recensione, fatemi sapere con un commento qua sotto cosa ne pensate del libro, se vi interessa, se l'avete letto...!
A me è piaciuto davvero molto, il genere thriller mi attira sempre di più *__*

3 commenti:

  1. Molto interessante e misterioso...non sembra la solita storia dal finale scontato!!! Bella recensione:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quando la storia sembra scontata poi ti stupisce... leggilo e non rimarri delusa!!
      grazie ^^

      Elimina