martedì 13 agosto 2013

Teaser Tuesday #10

Buon martedì miei cari lettori!!!
Sono felicissima, sulla pagina facebook avete superato i 500 fan *_________________*
Quasi non ci credo, vuol dire che apprezzate ciò che faccio! E prometto che da settembre tornerò più attiva! :P
Ma ora passiamo alla rubrica del martedì!

Rubrica bisettimanale, ideata dal blog Should be reading.
Le regole sono molto semplici:
  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Apri una pagina a caso
  • Trascrivi un breve spezzone di quella pagina
  • Attenzione a non fare spoilers!
  • Riporta titolo e autore, così se qualcuno è rimasto colpito dalla frase, può aggiungere il libro nella sua wishlist! 

Oggi il mio teaser è tratto dal libro "Il silenzio della neve".


Abbandonammo la riunione presto.Un esperto del lutto aveva cominciato a parlare di come i cinque stadi del dolore si alterano nei casi di suicidio, e Ned e io riuscimmo quasi a svignarcela.
Mi fermai non appena usciti in strada.  «Davvero onesto con me, eh.»
Ned ebbe la gentilezza di distogliere lo sguardo. «Sì,» concordò. «Giusto.» 
«Sì, giusto?» ripetei.
«Forse ci sono state un paio di cose su cui non sono stato onesto.»
«Un paio di cose?» Sottolineai, sospirando. «Non preoccuparti, so bene di avere una trave nell'occhio. Non è così facile essere onesti.»    

E qual è il vostro teaser di questo martedì? :)

1 commento:

  1. «Non è forse vero» disse il signor Tagomi «che nessun uomo dovrebbe essere lo strumento dei bisogni di un altro?» Si chinò in avanti, ansioso. «La prego, mi dia la sua opinione di scandinavo neutrale.»
    «Non lo so» disse Baynes.
    «Durante la guerra» lo informò il signor Tagomi «io rivestivo un incarico di scarsa importanza nel Distretto della Cina. A Shangai. Là, a Hongkew, c’era un gruppo di ebrei internati dal Governo imperiale. Tenuti in vita dagli aiuti joint. Il ministro nazista di Shangai ci ha richiesto di massacrare gli ebrei. Ricordo la risposta del mio superiore: ‘Questo è in disaccordo con ogni considerazione umanitaria’. La richiesta è stata respinta come un atto di barbarie. Questo mi ha fatto una grande impressione.»

    (Philip Dick, La svastica sul sole)

    Il numero della pagina non lo so perché ho l'epub...

    RispondiElimina