mercoledì 9 ottobre 2013

Intervista a Gina Laddaga

Buongiorno lettoriii!!! Manco da tantissimo, scusateee!
Venerdì avrei anche dovuto pubblicare la citazione, ma ho passato una giornataccia T_T
Ad ogni modo, eccomi ritornata con un'intervista!!! E per domani pubblicherò anche una recensione ^^
L'ospite di oggi è Gina Laddaga!


Ciao Gina, benvenuta nel blog!
Grazie mille, è un piacere!

-Ti andrebbe di parlarci un po’ di te?

Certo! Sono Gina Laddaga, ho ventisei anni e abito in provincia di Pavia. Lavoro come impiegata amministrativa e nel tempo libero ballo danze caraibiche e faccio l'animatrice durante le serate latinoamericane. Ho all'attivo due romanzi, "Sognami" un paranormal-romance, e "Moonstone" un urban fantasy ed in cantiere ho molte idee...

-A che età hai iniziato a scrivere? Com’è nata questa tua passione?
Fin da piccola amavo scrivere di tutto, dalla lista dei regali di Natale alla lista della valigia, passando per i diari segreti e le citazioni degli scrittori e/o poeti. A scuola ero molto brava in italiano, ma quando si trattava di scrivere dei temi... beh, mi perdevo. Nel senso che avevo così tante cose da scrivere che finivo fuori tema :) si può dire che ho cominciato a scrivere "seriamente" poco dopo i vent'anni. Non c'è stato un evento scatenante che mi ha fatto amare la scrittura, è successo e basta.

-Nell’Ottobre 2009 hai pubblicato il tuo primo romanzo, “Sognami”. Com’è nata l’idea di questa storia?
Devo dire la verità: non lo so. Avevo questa idea in testa che mi frullava, l'idea del vero amore che arriva nella tua vita senza preavviso... ed ho cominciato a scrivere. La componente onirica è stata un plus.

-Che emozioni hai provato vedendo il tuo libro pubblicato?
Ero felicissima! Quando ricevetti la lettera di proposta letteraria da "La Riflessione" non potevo crederci. Per "Sognami" ho ricevuto quattro pareri positivi per una pubblicazione, ma la proposta del sig. Davide Zedda è stata quella che ho preferito. Quando arrivò il pacco con all'interno alcune copie del mio romanzo, quasi mi misi a piangere... di felicità.

-Immagino sia stata una bella emozione!
Perché deve essere letto? A chi lo consiglieresti?
Lo consiglierei a chi, come me, ha melassa che scorre nelle vene. E' un romanzo davvero romantico e quindi si deve amare questo genere per comprendere a fondo l'amore dei due protagonisti.

-Il 12 Febbraio 2012 pubblichi il tuo secondo romanzo, “Moonstone”, il primo volume di una trilogia. Come lo presenteresti a chi ancora deve leggerlo?
Moonstone è un mix tra amore, passione e avventura. Si discosta dal mio primo lavoro ed è, per un certo verso più maturo, quindi può piacere anche a chi non è solito leggere fantasy. Ho tentato di condensare più caratteristiche per renderlo adatto un po' a tutti, dagli amanti di Harry Potter a quelli di Twilight, dai lettori di I love shopping ai lettori di I passi dell'amore...

-Un bel mix! 
Sei passata dal Romance all’Urban Fantasy. Quale dei due generi prediligi?  Pensi di cimentarti anche in altri generi?
Leggo sia romance che urban fantasy, quindi ho deciso di scrivere sia uno che l'altro genere. Negli ultimi tempi ho cominciato la stesura di un romanzo distopico, però sono ancora a metà :-P

-Alice e Romeo, Ciara e Sawyer sono i protagonisti dei tuoi libri. Ti  sei ispirata a qualcuno, o sono completamente inventati? 
Completamente inventati. Anche se in "Sognami" chi mi conosce troverà qualche caratteristica di miei amici o parenti.

-Dalla trama di “Sognami” si nota un richiamo a Shakespeare e alla sua tragedia, “Romeo e Giulietta”. Nel prologo di “Moonstone” troviamo una citazione tratta da Shakespeare. In qualche modo ti sei ispirata a lui per i tuoi romanzi? O hai solo voluto rendergli omaggio?
AMO Shakespeare, può bastare come spiegazione? :)

-Direi di sì, impossibile non amarlo!
Che progetti hai per il futuro? Qualche anteprima che nessuno conosce?
Come dicevo prima ho in cantiere un distopico e ho in mente di cominciare il secondo capitolo della trilogia di "Moonstone", dal titolo "Moonglow".

-L’intervista è finita, grazie per essere stata qui. In bocca al lupo per tutto!
Grazie tante a te. Mi ha fatto un enorme piacere rispondere alle tue domande e... crepi il lupo!
Gina Laddaga

2 commenti:

  1. Moonstone lo devo leggere, mi attira molto! :D
    Sognami non lo conoscevo, ma credo che lo leggerò! Non sembra male!
    Bella intervista! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sognami attira molto anche me!!!! :)
      Grazie ^^

      Elimina