mercoledì 4 dicembre 2013

Recensione: "Halloween Tales" di AA. VV.

Buongiornoooooo :D :D
Oggi è 4 dicembre, Natale ormai si avvicina *___* La prossima settimana penso proprio di acquistare qualche libro natalizio :D
Comunque per oggi mettiamo da parte il Natale e facciamo un salto indietro di qualche mese, perchè la recensione che vi propongo oggi riguarda un'altra festività... Halloween!

Titolo: Halloween Tales
Autore: AA. VV.
Editore: La Mela Avvelenat
Prezzo: 1,02€ (formto ebook)


10 racconti da brivido, 10 storie per ragazzi per la notte più paurosa dell’anno. Sebbene i protagonisti di queste storie siano giovani, la paura non ha età e ci seduce con le sue spire.
Racconti nostrani e non, con ambientazioni diverse, ma eguagliati dal mistero che accompagna il lettore in questa dimensione magica.

Halloween Tales raccoglie 10 racconti molto brevi che si leggono con molta rapidità. Gli autori sono stati bravi a riprendere l'atmosfera della notte più paurosa dell'anno, ambientando i propri racconti o in un giorno qualsiasi o la notte stessa del 31 ottobre.
Ho notato che i protagonisti sono tutti bambini o giovani ragazzi, molto probabilmente perchè proprio loro con quell'innocente curiosità che gli è propria si avvicinano a cose da cui sarebbe meglio stare lontani e, attraverso essi, gli autori  riescono a trasmettere in modo perfetto il senso di paura e terrore.
Devo dire che alcuni racconti, seppur di sole 2\3 pagine, riescono a farti davvero gelare il sangue; secondo me è proprio la loro brevità a rendere possibile ciò, perchè in poche righe l'autore riesce a tenere alta la tensione e a colpire il lettore terminando subito la storia in un modo che non ti aspetteresti.  Altri invece non mi sono piaciuti molto, forse perchè non sono riusciti a incutermi tanta paura. Tra questi ci sono  Il quadro stregato e Dolcetto o scherzetto?: l'idea di partenza è buona e coinvolgente, ma penso che non sia stata sviluppata in modo tale da renderlo un vero e proprio racconto di Halloween. Tra quelli  che ho apprezzato invece ci sono 10/01/00, in cui troviamo il quadro misterioso di uno zio lontano che ha un qualcosa di inquieto.... oppure L'anello di Allat, in cui una strana schiava si presenta al cospetto della principessa con un magico anello, o ancora L'artista, storia che chiude l'antologia e che fa venire davvero i brividi.
La scelta dei luoghi rende i racconti più agghiaccianti, in quanto sono posti comuni (casa, cantina, scuola ecc) e ciò porta a rendere il tutto più realistico e, proprio per questo, più terrificante. 
Un misto di realtà e soprannaturale, che riesce a rendere la notte di Halloween ancora più paurosa.
Se volete saperne di più, non vi resta che leggere quest'antologia.
E voi credete a streghe, mostri e fantasmi?

VOTO:

2 commenti:

  1. Che libretto originale! Quando ho visto l'immagine di Halloween, però, mi sono chiesta cosa ci facesse in questo periodo XD Hai spezzato la monotonia del Natale XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah mi distinguo dalla massa :P

      Elimina