venerdì 22 agosto 2014

Recensione: "Il bacio della sirena [Fins #1] di Tera Lynn Childs

Buoongiorno a tutti voi!

Sto latitando sul blog a causa del poco tempo che passo al computer... con questo caldo mi passa proprio la voglia T__T

Immergiamoci ora nei fondali marini con questo divertentissimo romanzo!

Titolo: Il bacio della sirena [Fins #1]
Titolo originale: Forgive my fins
Autore: Tera Lynn Childs
Editore: Tre60
Genere: Paranormal Romance
Prezzo: 286
Pagine: 5,90€

Lily Sanderson ha diciassette anni e vive con la zia nella piccola città di Seaview. Adora trascorrere il tempo libero con le amiche e parlare al telefono mentre si rilassa nella vasca da bagno ma, ogni volta che si trova di fronte a Brody Bennett, il bellissimo capitano della squadra di nuoto della scuola, lei entra nel panico. Il motivo è molto semplice: Lily è perdutamente innamorata di lui. Da sempre. Come da sempre, invece, odia il suo incubo quotidiano, Quince Fletcher, l'invadente vicino di casa che sembra non avere niente di meglio da fare che renderle la vita impossibile. Lily, però, custodisce un "piccolo" segreto: è una sirena, nata dalla relazione tra la madre umana morta quando lei era ancora una bambina - e il re di Thalassinia, meraviglioso mondo sottomarino dove la ragazza potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Con il giorno del suo compleanno alle porte, Lily decide quindi di fare il grande passo, e il Ballo di Primavera organizzato dalla scuola è l'occasione perfetta per mettere in pratica il suo piano: baciare Brody per legarsi indissolubilmente a lui con un incantesimo. Tuttavia la situazione le sfugge ben presto di mano: per una serie di sfortunate coincidenze, infatti, quella sera la sirena bacia il ragazzo sbagliato...






Il bacio della sirena è il primo romanzo della trilogia Fins ed è una lettura adattissima a questa stagione.
Letto mentre ero al mare, più volte mi sono lasciata cullare dalle onde e dalle parole di Tera Lynn Childs, tanto che sembrava che anche io fossi giù, negli abissi marini, a godermi quello spettacolo che noi non possiamo osservare.
Amando La Sirenetta e la creatura mitologica della sirena, non potevo farmi mancare questa lettura.

Lily è la protagonista del romanzo, una dolce e goffa sirena che vive da tre anni sulla terraferma. Lily però non è una sirena qualunque: è l'erede al trono di Thalassinia e al compimento dei suoi diciotto anni deve aver trovato un compagno per poter salire sul trono. E la nostra protagonista sa già chi sarà a governare al suo fianco: Brody, il ragazzo di cui è stata sempre innamorata. Il destino sembra aiutarla: prima del ballo di primavera Brody si lascia con la storica ragazza e lei pensa che il ballo sia l'occasione migliore per rivelargli tutto e baciarlo. Il bacio di una sirena è importantissimo: chiunque la baci si legherà a lei per sempre e si trasformerà pian piano in un essere del mare.
Non tutto va però come crede: il suo vicino con cui ha spesso battibecchi, Quince, si mette in mezzo e... sarà lui ad essere baciato dalla sirenetta!
Da qui avrà inizio una corsa contro il tempo per convincere il padre di Lily a spezzare il legame e far sì che Lily possa baciare il suo Brody.

Sia Lily che Brody sono personaggi ben delineati.
Lily è una ragazza timida e insicura di sè, a volte capricciosa. Ha il difetto di essere un po' troppo testarda, tanto che la sua ossessione per Brody le fa oscurare tutto quello che ha intorno.
Quince non è il classico bello e tenebroso, come invece lo è Brody. È un ragazzo semplice e spesso deriso dai popolari della scuola. All'inizio può sembrare odioso per i suoi atteggiamenti, ma pian piano entra nel cuore di tutte le lettrici per i suoi modi di fare dolci.
I battibecchi tra Quince e Lily fanno da filo conduttore del romanzo ed è proprio questo a farci amare di più i due personaggi.
Gli altri personaggi invece li ho trovati poco caratterizzati, ma ciò non rovina la lettura.

Lo stile è fresco, scorrevole e semplice. Tutta la storia è caratterizzata da un tono ironico. Non mancano le risate, sia per il modo di parlare di Lily che usa spesso termini marini (porcatrota, i pesci farfalla nello stomaco) sia per le situazioni in cui si trovano coinvolti Lily e Quince (a volte anche al limite dell'assurdo).
Non mancano anche le parti commoventi, soprattutto quando il re di Thalassinia ricorda la donna che amava, nonchè madre di Lily, che purtroppo è venuta a mancare.
La descrizione di Thalassinia è davvero bella. L'ho trovata molto suggestiva e ha un qualcosa di fiabesco.

Il finale appare molto frettoloso, ma non è del tutto scontato.  Si capisce subito in che modo finirà il romanzo ma non come ci si aspetterebbe davvero. Quindi la Childs ci riserva una piccola sorpresa e ci introduce quella che sarà la storia del secondo libro. In un paio di pagine riesce ad incuriosirti perché si scopre chi sarà la cattiva... ora non mi resta che leggere il seguito!



 VOTO

e mezzo

2 commenti:

  1. Caldo? Ho sentito dire caldo? Dove? ahahhaha
    Qui non è mai arrivato il caldo estivo, però si sta bene!

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono molto i libri sulle sirene :) soprattutto d'estate

    RispondiElimina