lunedì 22 dicembre 2014

Nuove uscite in casa Piemme

Titolo: Petite
Autore: Geneviève Brisac
Pagine: 140
Prezzo: 15€

Nouk ha tredici anni e non ha buoni rapporti con la famiglia, le bellissime sorelle, la scuola e gli amici: si sente incompresa da tutti. È golosa di caramelle e cioccolatini e con il passare del tempo nello specchio si vede sempre più grassa; finché un giorno prende una drammatica decisione: smettere di mangiare tutto ciò che non è strettamente indispensabile.
Nouk è anoressica. Così si chiama la sua malattia, anche se si tratta di un'etichetta terribile e patologica che non racconta la profondità del suo disagio, rischiando di distorcere tutti i rapporti emotivi e la realtà della sua vita di tredicenne. Una vita che sembra quella di una ragazza qualsiasi, mentre Nouk sta combattendo la battaglia più difficile: quella contro se stessa.  


Titolo: Una luce improvvisa
Autore: Garth Stein
Pagine: 434
Prezzo: 18,50€

È un pomeriggio d’estate e Trevor Riddell è in viaggio verso Seattle con suo padre. Trevor, quattordicenne, pensa ai genitori che si stanno separando mentre suo padre Jones pensa al  suo fallimento economico, a sua moglie che si è allontanata, e alla grande casa di famiglia, dove ora è diretto con il figlio per un motivo che conosce soltanto lui. Lì, tra le mura di Riddell House, una immensa magione nei boschi, ormai mangiata dall’edera, fatta di mille stanze, sale da ballo e salotti un tempo sempre illuminati, si è svolta la storia dei suoi avi – piena di luci e bagliori, ma  anche di ombre e oscurità. Una storia che comincia con il bis-bis nonno Elijah, barone del legname, colpevole di aver sventrato le foreste americane, ai primi del ’900, accumulando una fortuna immensa…. Spetterà al giovane Trevor, nella lunga, magica estate che lo aspetta, gettare luce sui misteri di Riddell House, e aiutare suo padre a riconciliarsi con il  passato della sua famiglia, scoprendo che cosa ha avvelenato i suoi membri vcome una maledizione. Garth Stein ci regala una grande saga piena di mistero e bellezza, che racconta il  peso invincibile dell’eredità familiare, e indaga sui fantasmi che ognuno si porta dentro.


Titolo: Se mi amassi
Autore: Doris J. Lorenz
Pagine: 364
Prezzo: 12,90€

A pochi giorni dall’inizio del primo anno di università a Monaco di Baviera, Lene Winter non è disposta a credere che quel ragazzo, apparso dal nulla nel labirinto degli specchi, possa cambiare la vita fatta di certezze che si è costruita addosso e che non intende abbandonare, per ripiombare nell’insicurezza che le ha segnato l’adolescenza. Shaun Keller, invece, desidera vincere il campionato nazionale di motociclismo e ha bisogno di lei. Un passato sulle piste e una sensibilità innata per i motori fanno di Lene un tecnico prezioso, ma lei non vuole tornare alla vita agonistica: ha paura, da quando il padre è morto a causa di un incidente. Shaun, per arrivare a lei, dovrà scavare nell’animo tormentato della ragazza, che le impedisce di relazionarsi con gli sconosciuti, infondendole una paura costante di essere avvicinata e toccata da estranei. Il ragazzo cercherà in ogni modo di farle capire che non è solo un ottimo pilota che attira schiere di fan disposte a tutto pur di passare ore piacevoli con lui, ma anche un tenero e appassionato amante che saprà arrivare a parlare al cuore ferito di Lene. È stato il destino a farli incontrare e Shaun non ha intenzione di perderla.


Titolo: The water diviner 
Autore:Andrew Anastasios e Meaghan Wilson - Anastasios
Pagine: 350
Prezzo: 15,90€

Turchia, 1919. La prima guerra mondiale è finita, ma per Joshua Connor le battaglie continuano. Dalla nativa Australia, mosso da una promessa, è arrivato a Gallipoli, dove si è consumata una delle battaglie più sanguinose. Quella che gli ha portato via i suoi tre figli. La promessa, fatta alla moglie sulla sua tomba, è quella di ritrovarli e riportarli a casa, per dare loro una degna sepoltura. Joshua è un agricoltore, sa ascoltare la terra, sa trovare l’acqua nelle sue profondità – così cercherà di sentire il richiamo dei suoi ragazzi in quel luogo devastato dalla guerra. I suoi unici amici in terra straniera saranno il piccolo Orhan e la sua affascinante e infelice madre Ayshe, che gli offrono alloggio nell’albergo di famiglia, a Istanbul, allora ancora Costantinopoli. Sarà l’incontro con un ufficiale dell’esercito turco a offrirgli una svolta. Joshua scoprirà grazie a lui che il più grande dei suoi figli potrebbe essere ancora vivo. Comincia così un viaggio nel cuore dell’Anatolia – alla ricerca del figlio perduto, e della risposta alla domanda: se è ancora vivo, perché non è tornato a casa?  Sullo sfondo di una Istanbul dolente e bellissima, una storia epica e travolgente.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...