lunedì 2 novembre 2015

BlogTour "Storia di un amore infinito" di Flora Cordone [Seconda Tappa]

Salve a tutti lettori sognatori! 
Oggi il mio blog ospita la seconda tappa del blogtour dedicato a Storia di un amore infinito di Flora Cordone!


Queste sono le tappe del blogtour:
 

ROMANCE & FANTASY FOR COSMOPOLITAN GIRL: 29 Ottobre
TAPPA 1: Estratto
Il partecipante lettore potrà commentare l’estratto, ponendo domande e curiosità, alle quali l’Autrice risponderà, a Blogtour concluso, sulla sua Pagina Autore.

UN LETTORE È UN GRAN SOGNATORE: 2 Novembre
TAPPA 2: Dreamcast
Il partecipante lettore potrà commentare e proporre il Suo dreamcast.

THE BIBLIOPHILE GIRL: 4 Novembre
TAPPA 3: Soundtrack
Il partecipante lettore potrà commentare e proporre una Sua colonna sonora.

ATELIER DI UNA LETTRICE COMPULSIVA: 9 Novembre
TAPPA 4: Intervista all’Autrice
Il partecipante lettore potrà commentare e porre le proprie domande all’Autrice, alle quali risponderà nei commenti del blog

REGOLE DI PARTECIPAZIONE

- Scegliere un numero compreso fra 1 e 90.
- Diventare lettore fisso dei blog partecipanti.

- Commentare almeno tre tappe su quattro.

il link dell'evento facebook dedicato al Tour!






PREMI

I premio messo in palio per il Tour è una copia omaggio dell’ebook del romanzo “Come petali sulla neve”.

N.B.: Il premio è privo di valore commerciale, in quanto frutto di donazione.



VINCITORE



Vince il numero primo estratto sulla ruota di Milano, nell’estrazione in data 10 novembre 2015.

In caso di non uscita di uno dei numeri scelti dai partecipanti, si procederà col secondo estratto e così via fino all’ultimo estratto. Se nessuno dei cinque numeri corrisponderà, si passerà alla ruota di riserva (Roma).

Il risultato sarà pubblicato sul blog della Casa Editrice: “Writing with Genesis Publishing”, il giorno 11 novembre 2015.
Il vincitore dovrà contattare la Casa Editrice al suo indirizzo email genesispublishing@live.com, per richiedere il premio.  

Pronti a scoprire il dreamcast?! 

- IL VECCHIO: Gino Paoli
[...]incontrai quel signore che rivoluzionò la mia vita.
Lui era anziano, oltre l’ottantina, pur essendo in gran forma, e, mentre io percorrevo freneticamente le scale, lui le saliva lentamente.”
[Farewell Angelina]

“Contemplo quel ritratto e osservo ammaliata i miei occhi dipinti sulla tela, rappresentati tanto dettagliatamente da sembrare veri. L’artista, l’unico uomo che cambiò la mia vita.
Non so se ho capito quanto questa persona fosse speciale già dalla prima volta che l’ho conosciuta o se solo dopo la sua recente scomparsa; sono però certa che di uomini come lui ce ne siano ben pochi. Quell’anziano signore mi diceva di sognare, di andare avanti con umiltà e con i piedi per terra e di non arrendermi mai.”
[Farewell Angelina]



- LA RAGAZZA: Norma Jeane Mortenson
“Lo guardo e noto che ha ritratto ogni minimo particolare: l’anello che porto al dito, i ciondoli della mia catenina, qualche piccolo foruncolo sul viso, le sopracciglia tanto sottili e scure da sembrare quasi tatuate e i riflessi color miele dei miei capelli biondi, quasi sempre disordinati. Noto che non gli è sfuggito neanche il piccolo neo sulla guancia sinistra e la piccola cicatrice sul naso derivata da un piercing fatto nella prima adolescenza.”
[Farewell Angelina]

“Mentre si soffermano qualche istante lì perché l’anziana deve riprendere fiato, passa, mezza di corsa, una ragazza più o meno ventenne: è bionda, bella e molto naturale, ma sul suo volto si legge una certo sconvolgimento mischiato a una grande emozione; sembra invasa da un’esplosione di sentimenti, ansia e passione.”
[Miele, mele e nocciole]


- FAITH: Paula Echevarria
“[…]una persona come Faith non può morire: è immortale; la sua forza non cede neanche davanti alla morte perché, devi sapere Margaret, che lei è unica e continuo a pensarlo anche adesso che siamo praticamente due sconosciute.»
Lizabeth è veramente commossa e il cuore le batte intensamente per quanto è felice ed emozionata di ricordare la sorella, a cui pensa sempre, ogni sera prima di addormentarsi. Poi la bambina esclama nuovamente.
«Nonna, Faith era bella da giovane, vero?»
«Sì, bellissima e penso che lo sia anche tutt’ora. Era molto diversa dalle tipiche ragazze inglesi: aveva i capelli neri scuri come la notte, piuttosto lunghi e ricci, la pelle chiara e candida come la neve e due occhi splendidi di color verde speranza che brillavano sul suo volto che, come hai detto tu, era da bambola.”
[Miele, mele e nocciole]


- MARGARET: Laura Natalia Esquivel
“Margaret invece ha 10 anni, è caratterizzata da un viso molto buffo e particolare: porta grossi occhiali dalle lenti alquanto spesse e sui suoi denti spicca un pesante apparecchio; ma nonostante il suo aspetto un po’ impacciato è molto sveglia, esuberante e matura.”
[Miele, mele e nocciole]



- LIZABETH: Angela Lansbury
“[…]anziana signora ottantenne, che adesso è impegnata nel preparare il tè e uno spuntino per la nipote.”

  

3 commenti:

  1. Descrizione e scelta dei personaggi molto azzeccate. Stupendo il personaggio del vecchio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissimo, se desidera partecipare dovrebbe scegliere un numero da 1 a 90 e visitare le altre tappe :)

      Elimina