venerdì 30 dicembre 2016

The Best and The Worst books of 2016

Buongiorno lettori sognatori! 
Ormai sta per finire questo 2016 e come di consueto ecco qui il mio post con la migliore e la peggiore lettura di quest'anno. 
Purtroppo il 2016 non è stato un anno ricco di letture, tra vari problemi personali e tesi, ho letto davvero molto poco. Ma non sono mancate letture soddisfacenti! 

Per quanto riguarda le migliori letture, ne eleggo due. 


Il primo è Segreto di famiglia di Mikaela Bley, edito Newton Compton Editori (QUI trovate la recensione). 
Una storia davvero molto commovente. La scomparsa di una bambina, Lycke, farà venire a galla segreti celati fino a quel momento. Il padre e la madre sono separati e troppo presi dai loro problemi; la matrigna non accetta Lycke e l'unica che le vuole davvero bene è la tata. Ad indagare sulla sua scomparsa c'è anche una giornalista, Ellen Tamm, che rivive un avvenimento tragico avvenuto durante la sua infanzia. 
Questo libro mi ha lasciato davvero senza parole. A distanza di mesi, ancora ho i brividi ripensando a questa storia! 




Il secondo è La corona del re longobardo di Marco Vozzolo, edito Leone Editore (QUI trovate la recensione). 
Non fatevi spaventare dalla mole di pagine, perché nonostante sia un bel tomo, si legge molto velocemente. Ambientato nel 1300, il romanzo ci trasporta a Pistoia, nel periodo in cui sono in atto i conflitti tra guelfi e ghibellini. Mi ha colpito particolarmente perché non è il classico romanzo storico che si trova in giro, ma un libro che combina vari generi. 
Davvero una bella lettura!




Come peggiore lettura, c'è Un regalo per te di Nora Roberts, edito Harper Collins Italia.
Ancora devo recensirlo, ma vi preannuncio già che non mi è piaciuto. 
Questo libro mi ha colpito sin da subito per la copertina: molto bella e, soprattutto, natalizia. E io adoro le storie natalizie! Purtroppo, però, le aspettative che avevo non sono state soddisfatte. 
Contiene 3 racconti ambientati nel periodo di Natale. A parte uno, Un dono dal cielo, quest'antologia non ha saputo coinvolgermi per niente e tanto meno mi hanno fatto emozionare. Senza dubbio è molto scorrevole, ma manca quel pathos che spero di trovare ogni volta che leggo una bella storia natalizia. 




E quali sono state le vostre migliori e peggiori letture del 2016?!

Vi auguro un felice 2017 con questa bellissima immagine fatta da mia sorella, A mom's life, che non sono riuscita a pubblicare prima sul blog e che quindi pubblico ora! (Anche se Natale è passato :P)
Che sia un anno ricco di belle letture per tutti noi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...