lunedì 6 febbraio 2017

Thriller per l'inverno 2017

Lettori sognatori, ecco per voi
 una selezione di thriller usciti 
o in uscita in questo inverno 2017! 




Autore: Luca Bortone
Titolo: Per mia figlia
Editore: Panesi Edizioni
Prezzo: 2,99€ (formato ebook) / 13€ (formato cartaceo)

IN USCITA L'8 FEBBRAIO 2017


Il dovere di un buon padre è proteggere la famiglia dall’orrore. Cosa succede, quando falli-sce? Per mia figlia è un thriller crudo, che si sviluppa attorno a una semplice domanda: fin dove può spingersi l’amore di un padre davanti allo stupro subito dalla figlia, che avrebbe solo voluto tenere nascosta ogni cosa?




Autore: Bruno Pronunzio
Titolo: Sindrome assassina
Editore: Leone Editore
Collana: Mistéria
Prezzo: 10,90€
Pagine: 256



I cadaveri di tre uomini vengono trovati, nell’arco di pochi giorni, a Milano, a Roma e sulle rive del lago di Como. Accanto a ogni corpo, l’assassino lascia una traccia: una chiavetta usb con il file di un’immagine e le istruzioni per ascoltare tre brani d’opera. Le modalità dei delitti spingono su piste diverse gli inquirenti da un lato e l’informatico Stefano Zarri dall’altro, nuovamente coinvolto dall’enigmatica figura dell’uomo chiamato Eccellenza. 


Autore: Luigi Lazzaro
Titolo: La vinaia
Editore: Leone Editore

IN USCITA A MARZO

Una storia cupa che si svolge negli anni Cinquanta in un paesino sperduto dell’appennino abruzzese. Matteo e Zelinda, due personaggi soli e disperati, ciascuno a modo suo, indagano sull’omicidio della Vinaia, sorella di Zelinda. Un’atmosfera ostile e soffocante avvolge il paese, e i due trovano forte resistenza nella loro ricerca da parte del sindaco e della potente famiglia de Basilijis. La storia troverà il suo tragico epilogo proprio nei meandri del tetro palazzo nobiliare e sulle vicine montagne.




Autore: Jenny Blackhurst
Titolo: Era una famiglia tranquilla
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 9,90€
Pagine: 320

Emma Cartwright ha una vita all’apparenza normale: una bella casa, un gatto, il volontariato la domenica. Nessuno però sa che, tre anni prima, si chiamava Susan Webster e aveva ucciso Dylan, suo figlio di appena dodici settimane. Susan non ricorda nulla dell’accaduto, ma come può non credere a medici, poliziotti e avvocati che hanno raccolto prove quasi schiaccianti della sua colpevolezza? Eppure, nonostante tutti gli indizi siano contro di lei, c’è una piccola parte del suo cervello che non è convinta della versione che le hanno raccontato, che non pensa sia possibile rimuovere un gesto tanto tremendo come l’uccisione del proprio bambino. E se in realtà non fosse un’assassina? E se suo figlio fosse vivo? Susan non può darsi pace finché non trova risposte certe, così decide di lanciarsi in una folle corsa alla ricerca della verità, lottando contro una rete di segreti e bugie che coinvolge proprio le persone che più ama e che minaccia di fare a pezzi tutto il suo mondo.



Autore: Ann Morgan
Titolo: La gemella sbagliata
Editore: Piemme
Prezzo: 19,50€
Pagine: 392

Helen e Ellie sono gemelle. Identiche. Così dicono tutti. Ma le due bambine sanno che non è così: Helen è la leader, Ellie la spalla. Helen inventa i giochi ed Ellie cerca di partecipare come meglio può. Finché Helen inventa un gioco pericoloso: scambiarsi le parti. Solo per un giorno. Tutti ci cascano, è divertente. Ma, alla sera, quando il gioco dovrebbe essere finito, la sottomessa Ellie si rifiuta di tornare ad esserlo. Da questo momento lei sarà Helen, la leader. E per la vera Helen comincia l’incubo… Un incubo che durerà quasi tutta la vita – finché, avendo vissuta ciascuna la vita dell’altra, arriveranno infine all’ultimo confronto.





Autore: Hakan Nesser
Titolo: Il dovere di uccidere
Editore: Guanda
Prezzo: 9,99€ (formato ebook)
Pagine: 288

IN USCITA IL 23 FEBBRAIO 2017


Il commissario Van Veeteren, ispettore capo della polizia di Maardam, è finalmente a riposo e non ha intenzione di tornare a fare il detective: il nuovo lavoro alla libreria antiquaria Krantze e la relazione con Ulrike sono la sua occupazione a tempo pieno. Non può però sottrarsi alla richiesta di aiuto del sovrintendente Münster, che per anni è stato il suo fido braccio destro. Lui e i suoi colleghi sono impantanati in un caso che li sta mettendo in seria difficoltà: Waldemar Leverkuhn, pensionato dalla vita all’apparenza irreprensibile, una notte viene trovato accoltellato nel suo letto. Quella sera aveva festeggiato al ristorante insieme a tre amici una modesta vincita alla lotteria. E uno di loro, proprio da quella sera, sembra svanito nel nulla... Scavando a fondo nel passato famigliare della vittima, e guidato dalle intuizioni che anche da lontano Van Veeteren riesce a fargli avere, Münster a poco a poco si avvicina a una cupa verità e alla soluzione del caso, che metterà in pericolo la sua stessa vita.



Autore: Tim Johnston
Titolo: Scomparsa
Editore: Beat Edizioni
Prezzo: 10€
Pagine: 448

È l’alba quando i fratelli Courtland si avventurano in bicicletta lungo i sentieri che si inerpicano sulle Montagne Rocciose, in Colorado. Lei, Caitlin, è una atletica diciottenne ammessa al college per meriti sportivi. Lui, Sean, un impacciato quindicenne sulla sua mountain bike presa a noleggio.
Qualche tempo dopo una telefonata raggiunge Grant e Angela Courtland, i genitori dei ragazzi. Dalla voce dello sceriffo della contea i due apprendono che Sean è ricoverato nell’ospedale della cittadina con una gamba fratturata e che non vi è alcuna traccia di Caitlin. La ragazza sembra scomparsa nel nulla.
I giorni dei Courtland diventano settimane e le settimane mesi nella vana ricerca di Caitlin. Angela ritorna nel Wisconsin portando con sé il figlio convalescente e profondamente segnato dall’accaduto. Grant si ritrova così solo, tra montagne ignote, dove spera ancora di trovare, viva, la sua amata figlia.




Autore: Elizabeth Brundage
Titolo: L'apparenza delle cose
Editore: Bollati Boringhieri
Prezzo: 18,50€
Pagine: 514

Un tardo pomeriggio d'inverno nello stato di New York, George Clare torna a casa e trova la moglie assassinata e la figlia di tre anni sola - da quante ore? - in camera sua. Da poco ha accettato un posto di insegnante di Storia dell'arte in un college locale, e si è trasferito con la famiglia in una fattoria che le voci di paese vogliono «stregata»: pochi anni prima, è stata al centro di un altro fatto di sangue, la morte di una coppia di agricoltori, che ha lasciato tre figli adolescenti. George diventa subito il sospettato numero uno, e mentre i suoi genitori tentano di salvarlo dalle accuse, e lo sceriffo cerca prove di colpevolezza, la cittadina opta per un intervento soprannaturale, che sembra confermato da strane apparizioni di oggetti, gelide folate di vento. I tre ragazzi orfani si ritrovano presto invischiati nel mistero, visto che l'omicidio è avvenuto in quella che era la loro vecchia casa d'infanzia. In questo noir ricco di riferimenti artistici e filosofici, seguiamo la storia di due famiglie, l'intreccio delle loro vite, il ritratto complesso di un matrimonio, e uno studio delle ferite che segnano un'intera comunità.



Autore: Sharon Guskin
Titolo: L'altro figlio
Editore: Neri pozza
Prezzo: 18,00€
Pagine: 350

Janie, architetto newyorkese, è una madre single che vive per il piccolo Noah, nato da una notte di passione consumata su una spiaggia di Trinidad con un perfetto sconosciuto. A quattro anni, Noah mostra di conoscere cose di cui nessuno gli ha mai parlato. Un bambino prodigio, e tuttavia un bambino con oscuri comportamenti che sgomentano la madre. Janie non riesce quasi mai a lavargli le mani, poiché Noah è talmente terrorizzato dall'acqua da incorrere in vere e proprie crisi d'asma. Spesso poi fa brutti sogni, incubi da cui si sveglia di soprassalto con gli occhi vitrei, chiedendo di poter tornare nella sua «vera casa», di riabbracciare la sua «vera madre». Il giorno in cui viene convocata dalla preside della scuola materna, allarmata dal fatto che Noah abbia rivelato alla sua insegnante di essere rimasto con la testa sott'acqua talmente a lungo da aver «perso i sensi» - un'espressione assai inconsueta per un bambino di quattro anni - Janie crolla e comprende che, per garantire al figlio una qualche prospettiva di vita normale, non le resta che sottoporlo a una perizia psichiatrica. L'esistenza dello psichiatra Jerome Anderson, invece, è da tempo priva di prospettive. Dopo la morte della moglie e la terribile diagnosi di afasia primaria progressiva, un tipo di demenza degenerativa che colpisce le aree del linguaggio, il medico ha deciso di abbandonare per sempre le proprie, infruttuose, ricerche sulla vita dopo la morte.



Autore: Puala Treiick Deboard
Titolo: I giorni del silenzio
Editore: HarperCollins Italia
Prezzo: 16,00€

IN USCITA IL 9 FEBBRAIO 2017

Dopo la misteriosa scomparsa di un'adolescente che ha scosso la cittadina in cui viveva, Kristen Hammarstrom non è più tornata in quello sperduto angolo del Wisconsin. Aveva solo nove anni all'epoca, ma i dettagli di quei drammatici giorni si sono impressi in modo indelebile nella sua memoria. Perché l'ultimo a vedere Stacy Lemke viva è stato il fidanzato, Johnny, astro nascente della squadra di wrestling della scuola e fratello maggiore di Kristen. Nessuno aveva saputo spiegarsi l'accaduto, nemmeno le persone più vicine a Johnny, ma la disgrazia aveva scardinato la comunità e la famiglia di Kirsten aveva finito per soccombere sotto lo schiacciante peso del sospetto.
Ora, molti anni dopo, un'altra tragedia costringe Kristen e i suoi fratelli a tornare a casa e ad affrontare gli eventi devastanti che hanno cambiato il corso delle loro vite...
Incalzante e commovente, I giorni del silenzio è una storia che parla di lealtà e di perdono, e di una famiglia che lotta per non essere schiacciata da una rete di menzogne e tradimenti.



Autore: Patrich Antegiovanni
Titolo: L'altare nell'abisso
Prezzo: 3,99€ (formato ebook)
Pagine: 376

Bevagna, nella tranquillità apparente della piana umbra, dove il Lago Aiso si incastona tra i campi, la vita di Fedro Soli, un trentenne di Parma, proprio non va: il lavoro, l'aspirazione, i litigi con la moglie Amalia e la paternità non voluta. Ma nulla è come crede.
In pochi giorni Fedro passerà attraverso una scomparsa, un omicidio, antichi tomi di alchimia, personaggi coloriti e una mescolanza di religioni fino ad affrontare l’Ordine degli Adepti e il suo scopo finale. Invischiato, senza poter scegliere, in forze oniriche ed ermetiche, nella potenza dell’amore e del fascino esotico. Ma disperazione infonderà coraggio e istintività provocandolo affinché concluda il percorso di metamorfosi e abbia la sua personale, al contempo dolorosa, rivelazione.
Anche per il lettore dell’Altare dell’Abisso nulla sarà come sembra, sballottato tra bugie e verità, colpi di scena e ribaltamenti, finta stasi e strappi improvvisi, archeologia indigena e futuro universale. Il mix deflagrante che rende questo mystery thriller un romanzo d’assaporare fino all’ultima sillaba.




Autore: Giuliano Scavuzzo
Titolo: Il marchio perduto del templare
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 9,90€
Pagine: 281

Nella Roma di Innocenzo III, una città in piena decadenza vessata dal malaffare e dal crimine, sei cavalieri templari, che durante la prigionia in Terra Santa hanno votato l'anima al diavolo, sono pronti a sacrificare due piccoli gemelli e a scatenare l'Apocalisse. Un'orda di demoni vendicatori incombe su Roma. Il loro capo, Lucifuge, ha bisogno di un antico libro, "La chiave di Re Salomone", per compiere la cerimonia. Uno dei templari, Shane de Rue, ruba però il libro e lo nasconde, poi si priva dei propri ricordi per impedire a chiunque di ritrovarlo. Ma le immagini di una battaglia cruenta in Terra Santa continuano a tormentarlo, come una maledizione. Solo Lilith, la strega, potrebbe liberarlo dall'anatema che lo ha colpito: glielo garantisce don Graziano, un prete che ha chiesto l'aiuto di Shane per fermare l'uccisione dei gemelli. Ma quando i due si recano al Colosseo per incontrare la donna, ecco che Lucifuge li sorprende...


Titolo: Il filo dei giorni. 1991-1995: la resa dei conti
Autore: Maurizio Torrealta
Editore: Imprimatur
Pagine: 252
Prezzo: 16,50€

Dal maggio del 1992 alla fine del 1993 l'Italia è insanguinata da una decina di attentati firmati dal gruppo terroristico che si fa chiamare Falange Armata. Sono numerosi i morti che provocano in tutto il Paese. Un ispettore della Digos, che conosce bene gli ambienti dell'eversione neofascista, capisce in poco tempo cosa si muove dietro l'ambigua sigla che dice di aver scatenato l'ondata di bombe e terrore, ma non viene ascoltato. Un ambasciatore del nostro Paese consegna al capo dell'Arma dei carabinieri una lista di sedici persone che dovranno essere indagate nell'eventualità che venga ammazzato. Una giovane giornalista, grazie al suo intuito spregiudicato e alla sua ferrea logica, ricostruisce pezzo per pezzo quello che solo in apparenza è impossibile vedere. La rivelazione di Gladio, gli omicidi della Uno Bianca, le bombe davanti alle chiese e ai musei; ma anche la trattativa con Cosa Nostra, i tentativi di golpe, i segreti di Stato. È una partita a scacchi, giocata senza esclusione di colpi, che finisce in stallo. I testimoni che raccontano la verità vengono fatti sparire, quelli che accettano di mentire vengono premiati. Tutto torna normale. Può nascere la Seconda Repubblica. E i morti? Danni collaterali. È un romanzo, ovviamente…




Titolo: Scrittore e assassino
Autore: Ahmet Altan
Editore: Edizioni E/O
Pagine: 413
Prezzo: 18,50€

Ambientato sulla costa mediterranea della Turchia, in uno scenario favoloso di mare, ulivi e vigne, ma anche teatro di conflitti ed emozioni violente, il romanzo di Altan racconta l'arrivo di uno scrittore in una cittadina lacerata da lotte tra bande per il controllo di traffici e del potere. All'inizio l'uomo si tiene in disparte e cerca di approfittare della bellezza dei luoghi e della sua estraneità per ritrovare il filo della sua vocazione di scrittore, smarritosi dopo anni di successi e fallimenti. Ma la passione erotica incontrollabile per una donna che si rivelerà al centro delle lotte locali 10 spinge a entrare nel gioco delle alleanze e degli scontri armati. Mentre gli avvenimenti si tingono del nero dell'odio e dell'avidità, e del rosso della passione e della sensualità, il protagonista riesce a mantenere uno spazio di riflessione e di confronto con Dio sui grandi temi del destino e del libero arbitrio, per capire quanto il suo mestiere di costruire trame somigli a quello del Creatore. Un'atmosfera e una vicenda che ricordano quelle di un altro capolavoro letterario: "Il minotauro" di Bejamin Tammuz.

0 commenti:

Posta un commento