venerdì 23 marzo 2018

Uscite Marzo 2018 Leone Editore | Parte 2



Dopo avervi segnalato QUI i titoli Leone Editore usciti i primi di marzo, oggi vi mostro le nuove uscite della seconda metà del mese!


FRANCESCA DA RIMINI
di Mariagrazia Pia

Leone Editore | Sàtura

166 pagine | 10,90€

IN LIBRERIA DAL 22 MARZO

AMARE NON È SEMPRE 
LASCIAR VIVERE CHI SI AMA
Credeva di poter essere con Enrico, fuori e dentro il letto, la Francesca che si sentiva in quel momento, senza ricordi, senza attese, senza pudore, nel piacere come nel dolore. Avrebbe voluto essere la donna che il marito non vedeva e non baciava mai: ne ricordava un’altra, quella di anni prima, timida e impacciata o ne immaginava una diversa, quella che sarebbe diventata, forse, anche dopo essere stata tra le braccia di un amante.
Una reinterpretazione in chiave contemporanea delle vicende di Francesca da Rimini, mischiando le vicende dantesche e i drammi di sangue rimasti nella memoria dei canti popolari. Il testo scardina e reinterpreta i tradizionali rapporti tra Francesca, Paolo e Gianciotto, e arriva a un’imprevista conclusione per la presenza di un personaggio, il figlio di Francesca, che risulterà fondamentale non solo per comprendere le vicende, ma anche lo stile del racconto.

VIOLET

di Davide Cavazza

Leone Editore | Sàtura

164 pagine | 10,90€

IN LIBRERIA DAL 22 MARZO

QUALE SEGRETO NASCONDE AGNESE 
DIETRO IL SUO OSTINATO SILENZIO?
Gli occhi del ragazzo a poco a poco si stavano abituando al buio. Poi si sentì spinto sul letto e fece appena in tempo a girarsi per vederla in intimo nero, il suo corpo perfetto. Con gesto lento e studiato Violet si tolse la parrucca viola e la appoggiò sul comodino, scoprendo i capelli biondi che le incorniciavano il volto. 
Agnese trascorre la sua vita in silenzio, aggrappata solo al suo strumento, la viola d’amore. E tutti i santi giorni alle diciannove ha un appuntamento misterioso. Qualche notte si rifugia nel canto e si esibisce in locali di bassa lega sotto il nome di Violet, per poi abbordare uomini diversi ogni volta. Il suo terapeuta, Federico Brandi, e don Antonio indagano la sua mente e il suo cuore, spinti da un medesimo sentimento. Nella settimana della Santa Pasqua, le vite di Agnese, Federico e Antonio volgeranno al cielo e alla terra le proprie preghiere sacre e profane, vinti dalla vita e dall’ineluttabilità del destino.


UN CASO D’IDENTITÀ
di Arthur Conan Doyle

Leone Editore | Gemme

76 pagine | 6€

IN LIBRERIA DAL 29 MARZO
Sbirciando da sopra la sua spalla, vidi che sul marciapiede dirimpetto c’era un donnone con un voluminoso boa di pelliccia avvolto intorno al collo e una grossa e incurvata piuma rossa su un cappello dalla tesa ampia, che portava inclinato sulla testa alla maniera civettuola della duchessa del Devonshire.
Un caso d’identità si apre con il dottor Watson che va in visita dal suo vecchio amico Sherlock Holmes. Holmes è impegnato come non mai, ma il detective desidera ardentemente un caso in cui possa davvero mettere a frutto i suoi poteri di deduzione. Presto, un potenziale cliente viene avvistato davanti all’ingresso di Baker Street 221B: miss Mary Sutherland, una donna con un reddito notevole grazie agli interessi di un fondo istituito per lei, fidanzata con un timido londinese che è recentemente scomparso.

0 commenti:

Posta un commento