lunedì 10 luglio 2017

Bonfirraro Editore - Conosciamo l'editore

Oggi vi parlo di una casa editrice siciliana che ha catturato la mia attenzione su un titolo dedicato a Lucrezia Borgia e Giulia Farnese (Lucrezia Borgia e Giulia Farnese - Le donne più ammirate e desiderate del Rinascimento di K. Midleton, libro di cui vi parlerò presto sul blog). Ringrazio Rosa Maria Ciulla, addetta stampa della casa editrice, per le informazioni che mi ha fornito!




Per la nascita della casa editrice, vi riporto le parole di Rosa Maria: “La storia nasce appunto
in un piccolo paesino della sperduta provincia di Enna, nel cuore della Sicilia sul finire del 1985, anno in cui il giovane Salvo Bonfirraro, intraprendente e visionario talent scout, decide di non seguire la maggior parte dei suoi coetanei, che emigravano altrove per trovare nuove e migliori condizioni economiche, ma, determinato, investe e crede nel proprio territorio.
Da quel momento lo travolge un successo sicuramente inaspettato, ma profondamente giustificato: in una regione monopolizzata dai salotti culturali di Palermo e Catania, Bonfirraro riesce a colmare in questo modo un vuoto, dando voce anche a coloro i quali, pur vivendo di cultura, non avrebbero avuto altrimenti la possibilità di accedere al mondo dell’editoria”.



La Bonfirraro editore è una casa editrice indipente sin dall’inizio. Il loro imperativo morale è "La nostra storia è il futuro verso cui ci avviamo". Infatti, la particolarità di questa casa editrice è quella di dare ampio spazio a titoli storici nel loro catalogo. Pochi mesi fa, hanno pubblicato un libro che “da più parti è stato definito un piccolo gioiello dell’editoria gastronomica, dal titolo molto particolare I Quaderni di Archestrato Calcentero del giovanelibraio Marco Blanco, salutato da lusinghieri giudizi di pubblico e di critica (http://www.repubblica.it/sapori/2017/01/31/news/archeologia_gastronomica_storia_cucina_siciliana_libro-157228803/)”.
Tra i titoli degni di menzione, ci sono la monografia sui Branciforti di Nino Pisciotta e sui Borgia del Casale di Salvatore Distefano. Prima vi ho nominato il libro su Lucrezia borgia e Giulia Farsene, ma Bonfirraro Editore ha altri romanzi incentrati su personaggi interessanti, come Il mistero della tomba di Federico II di Daniela Scimeca, Laura Lanza, la baronessa di Carini di Pietro Trapassi.


Negli ultimi anni, la casa editrice ha arricchito il catalogo con saggi, reportage e inchieste su temi di attualità. Trattano filosofia, teologia (come Regressione suicida di Salvatore Massimo Fazio e Creazione, ultima frontiera di Costantino Rubini), arte cinematografica vista da una prospettiva sociologica (La mafia e i suoi stereotipi televisividi Cirino Cristaldi).


Bonfirraro editore si contraddistingue anche per la narrativa impegnata al femminile. Libri che denunciano i maltrattamenti e le ingiustizie. Alcuni titoli sono
Verginità Rapite e I Bambini nonhanno mai colpe della scrittrice Ismete Selmanaj, Pelle di donna di Alina Rizzi, Solitudiniparallele di Marcella Spinozzi Tarducci.


Avrete potuto notare come questa casa editrice dia spazio a diversi generi: “La narrativa, da curare certosinamente in ogni minimo dettaglio, è quasi un’ossessione per l’editore. Sin dall’inizio Bonfirraro ha sempre creduto nell’editoria pura, quella che è definita dalla cultura e dal mercato, fermamente convinta che soltanto i lettori – troppo pochi a dire il vero, purtroppo –potranno definire le sorti di un bel libro”.


Tra le altre collane, cito Giallonero che si occupa dei misteri più piccanti e gli omicidi più insoliti (Tende Rosse di Angelo Agnello, Il diario Lombroso e il killer dei musei di Enzo Orlando e La ragnatela del potere di Jim Tatano).


E ora vi lascio con una curiosità bellissima. L’anno scorso la casa editrice ha festeggiato il suo 30° compleanno. Per l’occasione, ci sono stati ben 365 giorni di festeggiamenti: ad ogni appuntamento libresco hanno accolto i lettori con tanti sorrisi e un buon vino siciliano. Quest’abitudine è poi rimasta (e aggiungerei, per fortuna!). Se trovate Bonfirraro Editore a qualche fiera, fermatevi da loro per gustare buon vino Nero d’Avola e leggere un bel libro!


Per concludere, qualche dato in più su Bonfirraro Editore.
Sede: Viale Signore Ritrovato 5, Barrafranca (EN)
Sito: www.bonfirraroeditore.it

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...