mercoledì 10 ottobre 2018

Hitchcock. A love story - Teatro de' Servi | Un lettore a teatro


HITCHCOCK. A LOVE STORY

scritto da Fabio Morgan
regia di Leonardo Ferrari Carissimi
con Anna Favella e Massimo Odierna
costumi Alessandra Muschella
disegno luci Martin Emanuel Palma
organizzazione Gianni Parrella
comunicazione e promozione E45
produzione Progetto Goldstein

Sarà “Hitchcock. A love story” della Compagnia del Teatro dell’Orologio ad aprire lunedì 15 ottobre alle ore 21.00 la stagione Fuoriclasse al Teatro de’ Servi, una stagione esperimento che vede dieci titoli selezionati dalla direzione artistica del Teatro dell’Orologio e ospitati dal Teatro de’ Servi. La Compagnia, dopo gli ultimi eventi in spazi urbani come la Metro C, Mercati Rionali, piazze e vie della periferia romana, torna in teatro con “Hitchcock. A love story”, un lavoro scritto da Fabio Morgan e diretto da Leonardo Ferrari Carissimi, che catapulta lo spettatore in un film noir.

Due ragazzi col sogno di diventare attori, si incontrano durante un provino per uno spettacolo teatrale dedicato alla filmografia del regista. La loro storia, una storia d’amore ricca di colpi di scena e di pennellate noir, si muove attraverso le fitte trame di Caccia al ladroIntrigo internazionaleVertigoIl delitto perfettoPsychoLa finestra sul cortile e Gli Uccelli. L’azione scenica si sviluppa in un divertente alternarsi tra la vita privata dei due protagonisti e la storia, sul palco, dei personaggi che interpretano.

“Essendo il teatro il luogo principe dell'esperienza visiva, non ritengo possibile prescindere, nella contemporaneità teatrale, dalla tecnica cinematografica e dalle sue suggestioni. A questa idea risponde la scelta di incentrare lo spettacolo sulla filmografia di Hitchcock, perché quel tipo di cinema è legato a doppio filo con il teatro, e del teatro restituisce ampiamente i ritmi, i significati, il rapporto tra realtà e finzione.- spiega il regista Leonardo Ferrari Carissimi .- Il teatro deve essere anche un viaggio nella visione e nell'immaginario, così come il cinema di Hitchcock è un cinema che non dimentica la macchina teatrale, straordinaria ed imperfetta finzione che non riproduce la realtà ma la reinventa”.

INFO

15-16-17 ottobre
Teatro de’ Servi | Via del Mortaro 22, Roma
info: 06 6795130 www.teatroservi.it

0 commenti:

Posta un commento