venerdì 8 novembre 2013

Brevi recensioni per i più piccoli: "Gli amici di Farpilla e la magia dei Labirilli" di Elisa Ester Zurzolo

Buona sera miei cari lettori, eccoci con il secondo post giornaliero!
Oggi vi lascio una breve recensione di un racconto per bambini, che mi è piaciuto davvero molto ^^
Ringrazio la Elister Edizioni per avermi inviato l'ebook!

Titolo: Gli amici di Farpilla e la magia dei Labirilli
Autore: Elisa Ester Zurzolo
Editore: Elister Edizioni
Prezzo: 1.99€ (formato ebook)
Pagine: 27

“Gli amici di Farpilla e la magia dei Labirilli” è un racconto per bambini dai 5 ai 9 anni, che parla della storia di quattro amici, Verter, Farfapalla, Codisca e Musetto, principe del regno di Farpilla, un posto dove non esiste nessuno uguale a qualcun altro.
Un giorno, mentre i quattro amici si allontanano e superano il confine del regno, a Farpilla arriva la cattiva strega Fustaglia che scatena un incantesimo che trasforma tutti i farpilliani rendendoli tutti uguali.
Musetto e i suoi amici si salvano e decidono di salvare il proprio popolo, attraversando il Labirintosco, un bosco pieno d’insidie e pericoli per cercare i Labirilli, dei fiori magici che possono spezzare l’incantesimo della strega.
Così inizia la loro avventura!

Ho apprezzato molto questo breve racconto per bambini, che trasmette molti messaggi.
Farpilla è un regno in cui non esistono persone tutti uguali, ma ognuno è diverso dall'altro: per il colore, per la dimensione o per la forma. L'autrice catapulta il giovane lettore nel regno di Farpilla con una sua descrizione e quella  dei quattro protagonistasti: Codisca, Farfapalla, Verter e Musetto. A causa di loro caratteristiche particolari, come per esempio delle antenne troppo lunghe, sono spesso oggetto di scherzo. Ma scopriranno ben presto, quando si ritroveranno a dover salvare il regno da un incantensimo lanciato dalla strega Fustaglia, che sono proprio quelle caratteristiche a renderli speciali e che grazie a esse riusciranno nell'impresa. Nel racconto viene quindi esaltata la diversità che è in ognuno di noi, in quanto se fossimo tutti uguali tutto sarebbe più noioso; invece ognuno di noi ha quella qualità che ci distingue dagli altri e ci rende unici. Un altro messaggio che traspare nel racconto è il raggiungimento dei propri sogni che, in un modo o nell'altro, se ci crediamo davvero, si possono realizzare. Infine, si vede come a volte, anche anteponendo la felicità degli altri a quella nostra, riusciamo a raggiungere ciò che abbiamo sempre sognato.

0 commenti:

Posta un commento