martedì 13 gennaio 2015

Nuove uscite firmate Dunwich

Titolo: Nel Profondo
Autore: Giuliana Ricci
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 40
Prezzo: 0,99€ (formato ebook)



Racconto vincitore del concorso L’Ultimo Canto delle Sirene.
Quali leggende o ignote realtà nasconde la profondità dell’oceano? I ruderi di una civiltà perduta, il canto di un’eterea creatura o forse solamente un miraggio?
Ario è un esploratore e un esperto di immersioni subacquee. Conosce bene il fascino e la pericolosità dei fondali ma neanche immagina quale abisso di segreti possa celare. Alcune foto lo hanno incuriosito. Ritraggono strutture di roccia tagliate con precisione e figure geometriche simili a costruzioni templari. Potrebbero essere formazioni naturali, i risultati di un’abile manipolazione grafica oppure i resti di una città sottomarina. Lui è intenzionato a svelare il mistero. Diverrà prigioniero di un richiamo irresistibile e testimone di un antico destino che lo porterà sulle tracce di un mondo sommerso.

UN ASSAGGIO
Fu allora che il canto ricomparve dietro di lui.
Perderai le stelle
troverai la luce nell’abisso
Ario si voltò. L’immagine di Jamila era lì come una Venere incoronata da una fila di perle e conchiglie. Un angelo in castigo, capace soltanto di tendere le dita in cerca di perdono.
«Liberami», sussurrò.
Ario allungò una mano versò di lei in segno di comprensione e le toccò una spalla avvertendo con meraviglia la pienezza della carne. Stavolta era vera, reale, materiale.
Era riuscito ad arrivare a lei.


 
Titolo: Pavlov’s Dogs – L’armata dei Lupi
Autore: D.L. Snell / Thom Brannan
Genere: horror
Pagine: 250
Prezzo: 3,99€ (formato ebook) /  9,90€ (formato cartaceo, in uscita 1 febbraio)


ZOMBIE
Ken Bishop e il suo miglior amico Jorge restano bloccati nel traffico mentre stanno tornando a casa dal lavoro. C’è un incidente poco più avanti. E qualcosa di peggio. Sono i primi segni di un’epidemia. Ken e Jorge sono proprio a un punto morto. Non devono solo fuggire, ma anche salvare il maggior numero di persone.
ARMAGEDDON
Ora Crispin e i suoi devono prendere una decisione difficile: mandare i Cani nel bel mezzo dell’apocalisse zombie per salvare i sopravvissuti o seguire i consigli del neuroscienziato che suggerisce loro di risparmiare le risorse e usare i soldati-bestia come guardie dell’isola?

«Lupi mannari creati con alterazioni genetiche, orde di zombie cannibali e abbastanza azione da farvi venire un attacco di cuore.» (Jonathan Maberry, autore di Dead Of Night e Dust & Decay)

«Un'avventura horror di altissima qualità.» (Joe Mckinney, autore di Apocalypse Of The Dead e Flesh Eaters)

UN ASSAGGIO
Hayte chiuse la presa con l’altra mano e poi si chinò in modo da guardare l’Epsilon negli occhi. «L’ho sempre saputo, Kaiser. Non sei mai stato un uomo che si trasformava in un lupo. Il trattamento ha solo messo a nudo il vero te.»
Kaiser cominciò a ridere e un lampo di allarme attraversò gli occhi del nativo. Era troppo tardi. Il muso aveva già cominciato a crescere. Il Cane piegò la testa all’indietro, la cartilagine e le ossa stavano cambiando e questo gli consentiva una flessibilità innaturale. Le zanne dell’Epsilon raggiunsero l’addome dell’altro e vi si infossarono.


Titolo: Scritti Con Il Sangue
Autore: Francesco G. Lugli
Genere: Horror
Pagine: 223
Prezzo: 2,99€ (formato ebook) / 9,90€ (formato cartaceo, in uscita 1 febbraio)


A volte per scacciare gli incubi bisogna aprire gli occhi, a volte basta chiuderli, a volte non c'è niente da fare… 

«Il sangue è più dolce del miele… e l'inchiostro non era abbastanza denso per gli orrori che Francesco G. Lugli voleva evocare.» (ANDREA CARLO CAPPI)

A volte ritornano, verrebbe da dire, citando il titolo di una celebre antologia del maestro Stephen King, ma in questo caso non se ne sono mai andati del tutto e non ci resta che rievocarli, magari con una seduta spiritica. Stiamo parlando di quei racconti horror capaci di appassionarci e spaventarci in gioventù e che ancora oggi sono fulgidi esempi di come anche la carta stampata possa provocare brividi lungo la schiena e notti insonni.
Fra le mani avete una raccolta tributo a quegli autori che hanno fatto la storia del mistero e del terrore. E così non sarà difficile scorgere riferimenti al sopraccitato Re del Maine o a Richard Matheson, ma anche a Philip K. Dick, Edgar Allan Poe, H.P. Lovecraft e tanti altri.
Una volta varcata la prima pagina vi troverete in mezzo a vampiri, zombi, demoni, alieni, esperimenti, maledizioni e abomini assortiti.
Storie a volte crudeli, spesso ciniche, quasi sempre spiazzanti. Racconti così non potevano che essere… scritti con il sangue.

UN ASSAGGIO
Tutte le fottute volte, la sensazione che mi riconosca mi coglie impreparato e d’istinto mi viene da andargli incontro. Ma poi il suo viso si deforma, schiude oscenamente le fauci e cerca di afferrare la mia immagine al di là del vetro con quelle mani adunche e bramose. E mentre articola l’orifizio maleodorante che ha al posto della bocca, muove le dita oblunghe e nodose, come se afferrasse l’aria.
Quante volte avrei voluto abbracciarlo, dirgli che va tutto bene. Quante volte ho pensato che volesse solo un po’ di calore umano. In realtà in me vede esclusivamente cibo per le sue disarticolate mandibole insaziabili. Ormai dovrei essermene fatta una ragione e invece no. Cazzo, anche se così conciato è sempre lui, mio padre.



4 commenti:

  1. "Nel profondo" mi ispira troppoo,lo aggiungo alla mia wish list *-*

    RispondiElimina
  2. Sono tornata!!!!
    'Nel profondo' è quello che mi ispira maggiormente!

    RispondiElimina
  3. "Nel profondo" mi ispira, me lo compro XD

    RispondiElimina
  4. Nel profondo ispira tantissimo anche me, la Dunwich pubblica sempre titoli interessanti :P

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...