giovedì 29 ottobre 2015

BlogTour: Riflessa in una goccia d'acqua - Paola Catozza [SECONDA TAPPA]

Lettori sognatori, oggi ospito la seconda tappa del blogtour dedicato a "Riflessa in una goccia d'acqua" di Paola Catozza!


 
QUI TROVATE TUTTE LE TAPPE DEL BLOGTOUR:
- 26 ottobre: Segnalazione del libro (Alessia Coppola - http://erelneah.blogspot.it/) - 29 ottobre: Curiosità (Giovanna Ricchiuti - http://www.lettoreungransognatore.it/) - 01 novembre: Intervista (Laura Cassitto - http://lcassie.blogspot.it/) - 04 novembre: Estratti (Gaia Lettrice Florio - http://leparolesegretedeilibri.com/) - 07 novembre: Recensione (Leyra Correll - http://fragments-of-infinity.blogspot.it/)

Oggi scopriremo delle curiosità riguardo il libro... pronti a scoprirle?! 
  • Pagine: 83
    Prezzo: 2.99 euro (ebook)
    Editore: Les Flaneurs edizioni
    Alcune poesie, come “Professor ingiustizia” e “Falso”, sono state scritte in alcuni momenti della vita scolastica e sono dedicate ad alcuni professori “ingiusti”.
  • Ho scritto la poesia “Forza” per mia sorella. Gliel’ho dedicata in un momento particolare e triste di questi anni e volevo trasmetterle qualcosa di positivo… volevo che fosse forte, come lo è sempre stata.
  • Ho dedicato la poesia “Addio” a mio zio. La sua morte mi ha colpita nel profondo poiché gli volevo tanto bene. Penso che lui rimarrà sempre nel mio cuore e questa poesia se la merita tutta.
  • La poesia “Non rinunciare” la scrissi in prima superiore e la dedicai ad una ragazza che credevo fosse mia amica. In realtà non si è dimostrata tale, ma questo è un dettaglio. Scrissi questo pensiero per incoraggiarla a non smettere mai di fare ciò che ama, di non rinunciare ai sogni, perché bisogna cercare sempre di dare il massimo per raggiungerli.
  • La poesia “Corpo” è personale. Non amo molto il mio aspetto fisico e questa poesia rappresenta proprio questo concetto.
 Che ne pensate di queste curiosità? Fateci sapere il vostro parere con un commento!!!
Vi ricordo che la prossima tappa ci sarà il 1 novembre su http://lcassie.blogspot.it ^^

2 commenti:

  1. Ottima l'idea di scrivere il retro della nascita delle poesie, anche io ho perso uno zio, molto giovane.

    RispondiElimina
  2. Sono molto incuriosita da questo libro non ho letto la versione self e quindi sono molto curiosa di leggere questo ebook, le poesie segnano la nostra vita anche se noi non ci rendiamo conto, ma la vita è una poesia ed un inno continuo ad andare avanti, e quando questi pensieri si riesce a scriverli nascono dei capolavori perchè sono pensieri che ci guidano e portano una ventata di sensazioni anche a chi li legge.
    condiviso
    https://twitter.com/streghetta6831/status/660096165417996288
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10205363479942293?pnref=story
    https://www.pinterest.com/pin/566609196848359295/
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/PrbqvkE2fy2

    RispondiElimina