Recensione: "Ogni cinque anni" di Paige Toon [Review Party] - Un lettore è un gran sognatore

Recensione: "Ogni cinque anni" di Paige Toon [Review Party]

Share This



OGNI CINQUE ANNI


di Pagine Toon


Leone Editore

360 pagine | 14,90€

Nell e Vian si incontrano quando sono ancora bambini, perché il padre di lei e la madre di lui si innamorano. Presto, però, una tragedia costringe Vian a trasferirsi dall’altra parte del mondo. Cinque anni dopo si incontrano di nuovo e il loro legame si trasforma, andando oltre il semplice rapporto tra fratello e sorella. Tuttavia, ancora una volta, sono costretti a separarsi. Per le due decadi successive, il destino incrocerà le vite di Nell e Vian ogni cinque anni, ma le circostanze troveranno sempre il modo di dividerli. I due troveranno la felicità? Potranno mai amarsi e stare insieme per sempre?



Quello che ti sto dicendo è che, anche se adesso questa ti sembra la cosa peggiore mai successa, un giorno potresti guardarti indietro e renderti conto che è accaduta per un motivo. Una volta mio padre mi dette il consiglio dei “cinque anni da adesso”, non l’ho mai dimenticato. 
La vita, si sa, sa essere sempre imprevedibile. Ci fa incontrare una persona, poi ci costringe a separarci da questa… per farcela incontrare di nuovo. Ci fa innamorare di chi mai avremo pensato e ci fa gioire e soffrire insieme.
Nell ha cinque anni quando incontra Vian. Dopo un'iniziale diffidenza nei confronti di quel bambino e di sua madre che erano entrati nella vita di lei e di suo padre, i due legano molto, tanto da promettersi a soli sei anni di sposarsi in un futuro. Ma non sanno che, presto, una tragedia stravolgerà le loro vite e Vian sarà costretto ad andare a vivere in Australia, dall’altra parte del mondo.

Esattamente cinque anni dopo si incontrano di nuovo. Pur non rivedendosi da così tanti anni, ritrovano quella complicità che li ha uniti sin da piccoli e che sembrava essere andata quasi persa a causa della distanza. Ma è una complicità che unisce non tanto un fratello e una sorella, più due innamorati. I due sono però nuovamente costretti ad allontanarsi e a ricontrarsi nuovamente dopo cinque anni. La loro vita è così segnata: destinati a incontrarsi, ad allontanarsi, a riavvicinarsi, ad amarsi e a doversi salutare di nuovo. E tutto accade ogni cinque anni. Anche se il destino non ha riservato loro una storia facile, anche se le loro strade tendono a separarsi e a incrociarsi di continuo, Nell e Vian saranno sempre legati tra di loro, con la consapevolezza che l’uno apparterrà sempre all’altro.  

Paige Toon riesce a travolgere il lettore in questa storia così appassionante, così intima, ma anche così tormentata. E lo fa attraverso i ricordi di Nell: è lei a ricordare la sua infanzia, il suo passato e il suo amore per Vian. In Ogni cinque anni non c’è posto per le favole, per il “e vissero felici e contenti”. Questa è una storia d’amore tanto bella quanto straziante, e Paige Toon riesce a fartela vivere a 360° gradi, ti fa sentire parte di questo rapporto così difficile e ti fa entrare in sintonia con entrambi i protagonisti. L’autrice caratterizza in modo perfetto Nell e Vian, nel corso del romanzo si assiste alla loro crescita personale e ogni sfumatura del loro carattere viene fuori.
Le si spezzava il cuore quando il padre di Vian gli mandava cartoline dall’Australia. Lui era al settimo cielo quando ne arrivava una in cassetta, ma poi si richiudeva in se stesso, e niente che Nell dicesse poteva risollevarlo dal suo pessimo umore. Aveva imparato a dargli semplicemente un abbraccio in quei momenti.  
Nell appare sin da subito come una persona dal carattere molto più forte rispetto a quello di Vian. A lei piace socializzare, è molto generosa e tende ad aiutare l’altro quando capisce che è in difficoltà; Vian, invece, ha una personalità più chiusa, è molto più taciturno e a volte quasi troppo impulsivo.

Ogni cinque anni è un romanzo che consiglio di leggere a chi non cerca la classica storia d’amore, a chi cerca qualcosa di più, qualcosa di vero e autentico. Paige Toon ha la grande capacità di catturare il lettore sin dalla prima pagina e di far sì che difficilmente stacchi gli occhi dal libro.

L’amore non è tutto rose e fiori, regala momenti belli quanto momenti tristi. E Paige Toon con la storia di Nell e Vian descrive benissimo tutte le sfaccettature di questo sentimento così intenso, così affascinante, così struggente. 
Sono felice. Moltissimo. Ma Ellie si sbagliava. Sono sempre stata di Van. Sarò sempre di Van, o almeno una parte di me lo sa. Sotto al tavolo mi stringe il mignolo con il suo. E anche lui lo sa. 


Nessun commento:

Posta un commento

Pages